Savoca tra le fotografie del Premio Letterario il Borgo Italiano

3 Jun 2018

Savoca partecipa al Premio Letterario il Borgo Italiano attraverso la sezione Fotografia.

 

È un comune italiano di 1.821 abitanti della Città Metropolitana di Messina, in Sicilia. Borgo arroccato su un colle bivertice roccioso, è anche nominata paese dalle sette facce e terra ferace di gagliardi ingegni. Città d'arte, dal 2008 è inserita nel circuito dei Borghi più belli d'Italia. Ha un'economia prevalentemente agricola che si sta votando al turismo culturale. Conserva sul suo territorio antiche vestigia di origine medioevale, rinascimentale e barocca ed è famosa anche per essere stato set di numerosi film di successo, su tutti Il Padrino di Francis Ford Coppola, del 1972 e La vita rubata, del 2007. Savoca conserva nel centro storico anche i ruderi di un'antichissima sinagoga medioevale, simbolo di una significativa comunità ebraica presente nella sua storia e trasformata in civile abitazione dopo il 1470.

 

La storia della cittadina di Savoca affonda le radici nell'epoca romana, quando, secondo alcuni storici, fu fondato il primo nucleo dell'attuale centro storico. Il sito venne poi frequentato dai Bizantini e valorizzato dagli Arabi a partire dal IX secolo. È però con i Normanni che la cittadina assurse a centro principale della Valle d'Agrò. Nel centro storico di Savoca sorgevano anticamente diciassette chiese, molte delle quali sono ancora esistenti. La Chiesa di Santa Maria in Cielo Assunta, è la chiesa matrice di Savoca ed è un monumento nazionale italiano dal 1910. Nella sua cripta è visitabile il putridarium, ove, nei secoli passati, si procedeva alla mummificazione delle salme dei notabili del paese, ancora visibili, che, trovarono definitiva collocazione nella cripta del locale Convento dei Cappuccini. Piccole gemme sono la Chiesa di San Michele e la Chiesa di San Nicolò, edificata nel XIII secolo e, fino a tutto il XVII secolo, riccamente adornata da affreschi bizantini. L'edificio odierno, più che altro settecentesco, è frutto di un rimaneggiamento successivo e conserva una statua lignea di Santa Lucia eseguita dallo scultore Reginaldo D'Agostino. Nel 1970, al suo esterno, vennero girate alcune celebri scene de Il Padrino. Ricordiamo anche il Castello di Pentefur, ridotto a rudere, che sorge sul colle omonimo sovrastante l'abitato; Palazzo Trimarchi - Bar Vitelli (XVIII secolo); la Casa medievale con finestra bifora (XV secolo); l'antico Palazzo della Curia; l'antico Carcere (XIV secolo). Le rovine di quella che, durante il medioevo, fu la sinagoga dei giudei di Savoca, si trovano a pochi passi dalla Chiesa di San Michele e dal trecentesco Palazzo della Curia, oggi ex Ufficio di Collocamento, alle pendici dell'altura su cui sorge il Castello di Pentefur.

 

Tra le tante manifestazioni di carattere religioso e culturale si ricorda la Passione di Cristo, rappresentazione scenica di passione, morte e resurrezione che si tiene ogni anno, nella Domenica delle Palme e il giorno di Pasqua. Si tratta di una tradizione recente, la cui prima edizione risale al 2005, che tuttavia coinvolge decine di figuranti e attira in paese centinaia di spettatori, provenienti da ogni dove.  La Festa di Santa Lucia, celebra il culto di Santa Lucia Vergine e Martire Siracusana, patrona del paese, e venne introdotta in Savoca dai padri Domenicani verso la metà del Quattrocento. Il Museo Storico ed Etnoantropologico si trova in via San Michele, vicino all'omonima chiesa.

 

Piatti tipici di Savoca sono U piscistoccu a' ghiotta, stoccafisso essiccato proveniente dal mare del Nord e cucinato con abbondante olio extra vergine d'oliva, concentrato di pomodoro, olive bianche e nere, capperi, peperoncino, patate e sedano. È il tipico piatto della tradizione messinese. A carni i' crastu 'nfurnata invece è carne di pecora o di castrato, cotta al forno. Celebre anche a Granita ca' zzuccarata, la classica granita siciliana al limone, servita solo a Savoca con la zzuccarata, biscotto locale molto croccante rivestito di semi di sesamo.

Sito web del Comune: www.comunesavoca.gov.it/

 

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Savoca

Immagine: https://it.wikipedia.org/wiki/Savoca

Condividi
Condividi
Please reload

Post in evidenza

Le puntate in onda su Rai Radio per i vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019

1 Jul 2019

1/5
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

EDIZIONE 2020

Se vuoi candidare il tuo Borgo per ospitare l'edizione 2020 o future edizioni del Premio Letterario Il Borgo Italiano, contatta la nostra segreteria.

La scadenza per le candidature è il 30 settembre 2019.

INFORMAZIONI

Premio il Borgo di David Spezia
p.iva 10631700969

Indirizzo per la spedizione del materiale:

info@premioilborgoitaliano.it

SOCIAL
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
PARTNER

Con il patrocinio

del Comune di Irsina

Tralerighe Libri Editore

"Premio Letterario Il Borgo Italiano" è un marchio registrato.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Proseguendo la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni