Pari tra i racconti del Premio Letterario il Borgo Italiano


Pari partecipa al Premio Letterario il Borgo Italiano attraverso la sezione Racconto Breve Inedito.

Attualmente Pari è una frazione di Civitella Paganico, comune territorialmente sparso di 3.175 abitanti, situato nella provincia di Grosseto, in Toscana. Del territorio limitrofo a Pari fanno parte anche le Terme di Petriolo, situate ai confini comunali e alimentate dalle acque del fiume Farma, che segna il limite tra le province di Grosseto e Siena.

In passato, Pari è stato comune autonomo dal 1808 al 1815 e dal 1920 al 1926. Il centro del borgo sorge sulla vetta di un colle presso cui sono venuti alla luce reperti di un villaggio risalente al Paleolitico superiore e frequentato anche in epoca etrusca e romana. L'attuale cuore dell'abitato è di origine medioevale e presenta un impianto urbanistico caratterizzato da strade strette e ad andamento grossolanamente circolare, che seguono le curve di livello del colle. Pari fu sotto il possesso degli Ardengheschi e passò quindi al Comune di Siena nel XIII secolo, restando in mano a varie famiglie senesi tra cui i Rinuccini, gli Squarcialupi, i Forteguerri, i Buonsignorie Malavolti. Alla metà del XVI secolo passò al Granducato di Toscana. Nel 1766 fece parte della Provincia Inferiore, che aveva come capoluogo Grosseto e che successivamente venne denominata Compartimento Grossetano. Durante l'occupazione napoleonica fu distaccato come comune autonomo da quello di Campagnatico e il suo territorio divenne confinante con i comuni di Monticiano, Murlo, Montalcino, Campagnatico e Roccastrada venendo poi nuovamente soppresso pochi anni dopo, con la Restaurazione. Nel 1920, Pari ebbe nuovamente autonomia comunale, tuttavia, nel 1926, fu riunito al comune di Paganico, che due anni dopo prese il nome attuale di Civitella Paganico.

Tra le architetture religiose si segnala la chiesa di San Biagio, di origine medioevale, che venne restaurata una prima volta nel 1466 a opera di papa Pio II e la cui parte anteriore venne rimaneggiata nel 1850, con il riutilizzo delle pietre provenienti dall'antica chiesa di San Giorgio in Valoria, ubicata all'esterno dell'abitato. Il campanile risale al XVII secolo e all'interno della chiesa, a navata unica, sono conservati dipinti seicenteschi (Madonna con Bambino e Santi e Madonna con Bambino e i Santi Pietro e Giovanni Battista) opera della scuola di Domenico Beccafumi. L'Oratorio di Santa Croce, situato accanto a San Biagio, è dedicato ai santi Fabiano e Sebastiano e custodisce tra le proprie mura un dipinto quattrocentesco. Tra le architetture civili ricordiamo invece il Palazzo di Giustizia, situato nella piazza principale, nella parte più alta del paese, e restaurato in epoca moderna, nonché le antiche Mura sui cui resti sono sorti i basamenti di successivi edifici ed entro cui il centro storico ha conservato l'originario impianto.

Dal 1966, durante l'ultimo fine settimana di settembre, nel borgo si tiene ogni anno la Sagra della Salsiccia, evento avviato in origine dall'Unione Sportiva Pari e organizzato, a partire dal 1999, dall'Associazione Sette Colli di Pari.

Sito web del Comune: http://www.comune.civitellapaganico.gr.it

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Pari_(Civitella_Paganico)

Immagine: https://it.wikipedia.org/wiki/Pari_(Civitella_Paganico)

#CivitellaPaganico #ProvinciadiGrosseto #TermediPetriolo #FiumeFarma #Paleoliticosuperiore #Ardengheschi #Rinuccini #Squarcialupi #Forteguerri #BuonsignorieMalavolti #GranducatodiToscana #CompartimentoGrossetano #chiesadiSanBiagio #papaPioII #chiesadiSanGiorgioinValoria #DomenicoBeccafumi #OratoriodiSantaCroce #MuradiPari #AssociazioneSetteColliPari #UnioneSportivaPari #SagradellaSalsiccia

20 visualizzazioni

Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 diventa web e social e allunga il termine di iscrizione

Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 diventa web e social e allunga il termine di iscrizione

La vincitrice del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019 in tour

La vincitrice del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019 in tour

Il dietro le quinte della premiazione del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019

Il dietro le quinte della premiazione del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019

IN EVIDENZA
EDIZIONE 2021

Se vuoi candidare il tuo Borgo per ospitare l'edizione 2021 o future edizioni del Premio Letterario Il Borgo Italiano, contatta la nostra segreteria.

La scadenza per le candidature è il 30 settembre 2020.

INFORMAZIONI

Premio il Borgo di David Spezia
p.iva 10631700969

Indirizzo per la spedizione del materiale:

info@premioilborgoitaliano.it

SOCIAL
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
PARTNER

Comune di

Aci Castello

Tralerighe Libri Editore

"Premio Letterario Il Borgo Italiano" è un marchio registrato.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Proseguendo la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni