Lucio Magherini e Fabbriche di Careggine nei finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano


Lucio Magherini, con il racconto breve inedito Le acque dell'Edron, accede all'ultima fase del Premio Letterario il Borgo Italiano e qualifica Fabbriche di Careggine tra i borghi finalisti.

Lucio Magherini è nato a Firenze, il 13 novembre del 1978, ed è cresciuto in un paesino di provincia dove c’era ben poco da fare e un sacco di tempo per farlo. Ha ereditato la passione per la lettura dalla madre, rapito sin da piccolo dalle pagine dei suoi grandi romanzi d'avventura e turbato, più tardi, da quelli che sfilava di nascosto dalla mensola della sorella. Ha continuato a coltivare questa travolgente passione, iniziando a scrivere sporadiche righe nel tempo che il lavoro e la lontananza da casa gli concedevano, senza avere mai l’ambizione e la costanza di dare un fine a uno dei suoi scritti. Negli ultimi anni ha scoperto la scrittura come risorsa e nel 2016 ha terminato il romanzo breve È solo lunedì, cedendo alla vanità di vederlo stampato attraverso il self-publishing, e scritto Un lupo non genera agnelli e Le acque dell’Edron.

Il destino di Fabbriche di Careggine era segnato, la sua gente si preparava a vedere le proprie case inghiottite delle acque dell’Edron, imbrigliate dalla diga eretta a chiudere la valle in nome del progresso. Matteo era partito inseguendo un futuro diverso, ma in paese aveva lasciato la sua giovinezza e la sua innocenza, ritrovandole vive e straziate nello stesso posto in cui erano state sepolte molti anni prima; dentro di sé e in mezzo a quei boschi, fra i muri diroccati che pensava di aver abbandonato per sempre. Dalla sinossi di Le acque dell'Edron.

L'Autore ha dichiarato alla Segreteria del Premio Letterario il Borgo Italiano: «Ben prima di essere scelto come finalista del Premio Letterario il Borgo Italiano ho iniziato a goderne attraverso varie soddisfazioni. Il concorso è stato il pretesto per approfondire la storia di un paese che mi aveva sempre affascinato, per andare lì e provare a immaginarlo sotto tutta quell’acqua, in mezzo alle sue montagne. Penso che ognuno sia figlio del tempo in cui nasce, ma ancor di più della propria terra e delle proprie radici, qualunque esse siano; forse, oggi, le nostre radici sono meno salde di quelle dei nostri genitori, ma non cambia il fatto che, prima o poi, tutti ne avremo bisogno».

Fabbriche di Careggine è un paese fantasma della provincia di Lucca, nel comune di Vagli Sotto. Abbandonato nel 1947, è stato sommerso dalle acque del lago artificiale di Vagliformatosi a seguito della costruzione di una diga idroelettrica.

Conosci Fabbriche di Careggine attraverso il post del Premio Letterario il Borgo Italiano:

https://www.premioilborgoitaliano.it/single-post/2017/06/08/Fabbriche-di-Careggine-tra-i-racconti-del-Premio-Letterario-il-Borgo-Italiano

#LeacquedellEdron #LucioMagherini #FabbrichediCareggine #VagliSotto #ProvinciadiLucca #paesefantasma

71 visualizzazioni

Cerimonia di Premiazione del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

Cerimonia di Premiazione del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

I finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

I finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

IN EVIDENZA