Antonino Fontana, Bova e Scilla nei finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano


Antonino Fontana, con il romanzo edito Cane crudo, accede all'ultima fase del Premio Letterario il Borgo Italiano e qualifica Bova e Scilla tra i borghi finalisti.

Antonino Fontana, contemporaneamente agli studi, ha lavorato come ebanista nell’azienda del padre a Reggio Calabria, dopo la laurea in Architettura si è trasferito a Milano e in seguito a Vienna. Alcuni anni dopo ha abbandonato l’attività di architetto e designer per dedicarsi alla propria libera ricerca artistica sulla natura e le sue rappresentazioni: astrazioni, simboli di totalità e annichilimento degli stessi, verso un linguaggio cognitivo universale; Unus vestrum me traditurus est (Umberto Allemandi & C., 1999) è stato uno dei risultati di quel periodo ermeneutico. Ha vissuto in cento luoghi diversi, reali e letterari ed è tornato a vivere a Reggio Calabria dove, oltre a scrivere, ha ripreso a fare l’architetto, specializzandosi nella progettazione di costruzioni d’acciaio. Cane crudo (Robin Edizioni, 2015) è il suo secondo romanzo.

John Lee, un giovane e quotatissimo artista americano, a Milano per allestire una personale, accidentalmente, nell’ex casa della madre, trova una fotografia, con quattro personaggi che sembrano i Beatles, che lo porta a conoscere il cuoco Paolo Marcianò: il “Paul McCartney” ritratto nella foto, un vecchio schivo e intransigente, come lo sono i meridionali più fieri, il numero uno della ristorazione mondiale, il proprietario del colosso del lusso 4 Cani, che, negli ultimi cinquant’anni, macchiandosi di colpe incancellabili, ha tagliato trasversalmente la storia della ’Ndrangheta e non solo. Inspiegabilmente il “Ringo Starr” ritratto nella fotografia cambia aspetto e i due si ritrovano subito a cercare i pezzi, mancanti di logica, dell’enigma che riportano Paolo nel cuore dell’Aspromonte, che aveva lasciato da giovane per andare a lavorare a Milano, a percorrere a ritroso i labirinti della misteriosa fotografia, a scavare nelle parecchie zone d’ombra dell’immenso oceano della sua vita... e John in un viaggio imprevedibile nel cuore oscuro di un sogno.

L'Autore ha dichiarato alla Segreteria del Premio Letterario il Borgo Italiano: «Ho deciso di partecipare al Premio Letterario il Borgo Italiano perché è un’occasione per parlare di un’Italia meno nota e più autentica. Dopo la grande abbuffata delle metropoli, credo che sia giunta l’ora di scoprire le nostre vere riserve auree. In Calabria, prima e dopo il boom, molti borghi si sono spopolati, e solo di recente possiamo parlare di una riscoperta lenta di questi angoli d’Italia meno noti, ma incredibilmente affascinanti e autentici. Si veda il caso di Riace, il paese dell’accoglienza, dove i migranti, che sono accolti da diciotto anni, integrandosi nella vita del borgo con le loro diversità etniche e culturali hanno arricchito l’ambiente, i luoghi e le persone del posto. O l’ultima Thule greca: Bova, una sorta di isola protetta che nell’ultimo secolo ha perso l’80% della sua popolazione. C’è tanto da scrivere dei nostri borghi locali e insoliti ma più che il percorso, o il modo in cui ci si mette in cammino per raggiungerli, conta la meta: i ponti culturali del nostro passato e del nostro futuro che Il Premio vuole promuovere».

Bova e Scilla sono due comuni italiani della Città Metropolitana di Reggio di Calabria.

Conosci Bova attraverso il post del Premio Letterario il Borgo Italiano:

https://www.premioilborgoitaliano.it/single-post/2017/06/21/Bova-tra-i-romanzi-del-Premio-Letterario-il-Borgo-Italiano

Conosci Scilla attraverso il post del Premio Letterario il Borgo Italiano:

https://www.premioilborgoitaliano.it/single-post/2017/06/03/Scilla-tra-i-romanzi-del-Premio-Letterario-il-Borgo-Italiano

#Canecrudo #AntoninoFontana #Bova #Scilla #Riace #CittàMetropolitanadiReggiodiCalabria

24 visualizzazioni

La vincitrice del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019 in tour

La vincitrice del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019 in tour

Il dietro le quinte della premiazione del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019

Il dietro le quinte della premiazione del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019

Le puntate in onda su Rai Radio per i vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019

Le puntate in onda su Rai Radio per i vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2019

IN EVIDENZA
EDIZIONE 2021

Se vuoi candidare il tuo Borgo per ospitare l'edizione 2021 o future edizioni del Premio Letterario Il Borgo Italiano, contatta la nostra segreteria.

La scadenza per le candidature è il 30 settembre 2020.

INFORMAZIONI

Premio il Borgo di David Spezia
p.iva 10631700969

Indirizzo per la spedizione del materiale:

info@premioilborgoitaliano.it

SOCIAL
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
PARTNER

Comune di

Aci Castello

Tralerighe Libri Editore

"Premio Letterario Il Borgo Italiano" è un marchio registrato.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Proseguendo la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni