La dichiarazione del sindaco di Roccalumera: borgo finalista del Premio


Gaetano Argiroffi, Sindaco di Roccalumera, ha dichiarato alla Segreteria del Premio Letterario il Borgo Italiano: «È un onore per la comunità di Roccalumera essere tra i finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano. La foto e la frase, dal titolo Sopravvissute, rappresentano un angolo del quartiere Baglio e in particolare l’attuale chiesa del SS. Crocifisso con l’annesso edificio risalenti al 1740. In origine chiesa privata e villa di residenza dell’illustre famiglia Cannizzaro tra cui il poeta, critico letterario e traduttore Tommaso Cannizzaro. Il piccolo borgo sorge su quello che era la via Consolare Valeria, di origini romane, poi borbonica, allora unica strada di collegamento tra Catania e Messina. Il Baglio era un grande cortile chiuso da mura adibito a mercato ittico-agricolo e rappresentava il borgo dei pescatori fin dal XVII secolo, quando l’attuale territorio comunale era in parte marina di Pagliara e marina di Fiumedinisi. Nel 1816 divenne comune autonomo prendendo l'attuale nome. Oggi Roccalumera, grazie all'estensione della sua splendida spiaggia si è trasformata in un centro turistico balneare, con alberghi e numerose strutture ricettive. Le trasformazioni che hanno interessato il nostro paese non hanno minato il suo passato, il che ha permesso di guardare al futuro senza oscurarne la memoria storica. Restano numerose tracce tra cui una torre Saracena risalente al 1400, numerose Chiese tra cui la chiesa della Madonna del Rosario del 1600 e l'antica filanda dove si creava la seta. Insieme a queste testimonianze, altre ricordano che il paese fu legato alle vite di grandi Italiani, come Salvatore Quasimodo, premio Nobel per la Letteratura, che a Roccalumera passò buona parte dell’infanzia rimanendo legato al territorio, insieme ai familiari che qui vissero e in particolare al cognato, Elio Vittorini, scrittore e traduttore. Presso i locali della stazione ferroviaria e del piano terra dell’antica torre Saracena, a cui il poeta dedicò una poesia, sono situati i locali del Parco Letterario Quasimodo. All’interno del quale è possibile leggere e comprendere il poeta e il legame con questa terra di Sicilia, grazie agli scritti originali, le opere pittoriche, le foto e i ricordi di famiglia del Poeta. Mi congratulo con Mario Pollino e con la giuria del Premio Letterario Borgo Italiano che con la sua iniziativa dà modo di far conoscere le bellezze culturali dell’Italia intera. Cordiali Saluti, Dott. Gaetano Argiroffi».

Scopri di più su Sopravvissute, Mario Pollino e Roccalumera attraverso il post del Premio Letterario il Borgo Italiano: https://www.premioilborgoitaliano.it/single-post/2017/06/23/Mario-Pollino-e-Roccalumera-nei-finalisti-del-Premio-Letterario-il-Borgo-Italiano

Scopri e visita Roccalumera: www.comune.roccalumera.me.it/

#GaetanoArgiroffi #Roccalumera #Sopravvissute #MarioPollino

71 visualizzazioni

Cerimonia di Premiazione del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

Cerimonia di Premiazione del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

I finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

I finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano 2020 Borgo di Aci Castello

IN EVIDENZA
EDIZIONE 2021

Se vuoi candidare il tuo Borgo per ospitare l'edizione 2021 o future edizioni del Premio Letterario Il Borgo Italiano, contatta la nostra segreteria.

La scadenza per le candidature è il 30 settembre 2020.

INFORMAZIONI

Premio il Borgo di David Spezia
p.iva 10631700969

Indirizzo per la spedizione del materiale:

info@premioilborgoitaliano.it

SOCIAL
PARTNER
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale

Comune di

Aci Castello

Tralerighe Libri Editore

"Premio Letterario Il Borgo Italiano" è un marchio registrato.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Proseguendo la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni