top of page

Colfelice tra i romanzi del Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 con Daniele Baldassarre

Colfelice partecipa al Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 edizione Borgo di La Martella attraverso la sezione Romanzo Edito, grazie a un'opera di Daniele Baldassarre dal titolo "Tutti gli uomini nascono uguali. Qualcuno soltanto diventa geometra", pubblicata da Bookabook.


Colfelice è un comune italiano di 1782 abitanti della provincia di Frosinone nel Lazio.


Il piccolo paese è collocato nell'area posta fra il cassinate e il frusinate nella media valle del Liri. E' il risultato della fusione, tenacemente voluta dai suoi abitanti e ottenuta nel 1925, delle due contrade Coldragone e Villafelice dalle quali ha derivato il nome. Nella frazione Coldragone l’agglomerato storico si sviluppa intorno a Piazza del Duca (fine secolo XVI) e Piazza Riccardi. A Villafelice il nucleo storico è posto sulla sinistra di Piazza Margherita, ai piedi delle colline Zingarelli e Le Cese. In entrambi i centri si rileva la presenza di alcuni vecchi fabbricati, risalenti probabilmente alla seconda metà del ‘700. Alcuni fabbricati presentano apprezzabili portali in pietra.


Le prime notizie sul territorio risalgono al Medioevo quando le cronache parlano della sua distruzione avvenuta ad opera dell'esercito pontificio. Coldragone, il cui nome è legato nella leggenda a un misterioso animale che gli abitanti del paese avrebbero eliminato con l'aiuto di una scrofa, è chiamato anche Colle Cenuso. Villafelice è invece il risultato dell'iniziativa e dell'attività di Antonio Buoncompagni, che cominciò l'opera di disboscamento e dissodamento delle terre basse dell'allora comune Rocca d'Arce e che fece affluire nel nuovo insediamento coloni provenienti da più località.


Nell'antichità la zona fu sicuramente abitata: ne sono prova le tracce di una villa romana e altri ruderi sparsi lungo la via Latina. La villa è situata a mezzacosta, a nord di un antico tracciato pedemontano. Le strutture conservatesi appartengono al sistema di terrazzamento in opera incerta; gli ambienti erano distribuiti su tre terrazze ed è stata ipotizzata la presenza di due portici. Sono stati individuati anche setti interni e colonne in opera laterizia, segno di interventi edilizi successivi alla fase di impianto. Inoltre, nel 1997, durante i lavori di scavo per la realizzazione della ferrovia ad alta velocità (TAV) sulla tratta Roma – Napoli, nella località Camponi del Comune di Colfelice, sul pianoro prospiciente il rio Sottile, è stato rinvenuto un insediamento produttivo riferibile all’età repubblicana. Di particolare interesse sono le vasche rivestite in cocciopisto con la cavità interna in forma semilunata e al centro un avvallamento circolare.


Tra le manifestazioni che hanno luogo nel borgo si segnalano: l'estate di Colfelice (agosto); la festa dell’anziano (settimana prenatalizia); la befana dei bambini (6 gennaio); la festa S. Gaetano loc. Camponi (fine maggio); la festa patronale di S. Gaetano (7 agosto); la festa dell'Assunta a Villafelice (15 agosto), la festa dell'Addolorata (metà settembre).


Colfelice


Visita la pagina su Artisti di Borgo

Cerca un artista, scopri un borgo

Artisti di Borgo





162 visualizzazioni

Comments


I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 edizione Borgo di La Martella

I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 edizione Borgo di La Martella

I finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 edizione Borgo di La Martella

I finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 edizione Borgo di La Martella

I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2022 Edizione Borgo di Lanzo Torinese

I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2022 Edizione Borgo di Lanzo Torinese

IN EVIDENZA
bottom of page