top of page

Petralia Sottana tra le poesie del Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 con Ornella Mazzola


Petralia Sottana partecipa al Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 Edizione Borgo di La Martella attraverso la sezione Poesia Inedita grazie a un'opera di Ornella Mazzola dal titolo "Un piccolo paese".


Petralia Sottana è un comune italiano di 2472 abitanti della città metropolitana di Palermo, in Sicilia.

Fa parte del parco delle Madonie, nonché del circuito Bandiera arancione.


Il duomo di Petralia Sottana, comunemente definito "Madrice" o "chiesa madre", è intitolato a Maria Santissima Assunta, sorge, probabilmente già nel IX secolo. Dell'antico tempio medievale, diventato angusto e poco fruibile, sopravvisse solo il portale secondario quattrocentesco in stile gotico catalano sormontato dagli antichi stemmi dei Cardona e dall'alto rilievo in pietra locale della Vergine Maria Regina a mezzobusto. L'attuale struttura, a tre navate e impianto basilicale, fu realizzata fra il 1633 e il 1670 con l'attiguo campanile terminato nel 1680 costruito in pietra bianca dotato di arco a sesto acuto. La cappella dell'Immacolata concezione presenta decorazioni in tarsie marmoree policrome. La chiesa conserva un notevole "tesoro", comprendente opere di oreficeria e argenteria, con pezzi d'epoca medievale, barocca e neoclassica, tra essi un candelabro arabo con incisioni a caratteri cufici, e un interessante e antico archivio, recentemente riordinato e reso fruibile.


La Chiesa di S. Francesco d’Assisi è sorta assieme all'annesso convento dell'Ordine dei frati minori conventuali nel Quattrocento, la sua attuale configurazione risale al XVII secolo. Adornata da pregiatissimi affreschi e stucchi in stile barocco opera di maestranze madonite che ricoprono completamente le mura e raccontando gli episodi della vita del santo di Assisi. Custodisce la tela del titolare raffigurato nell'atto di ricevere le stimmate, opera dello Zoppo di Gangi, altre tele di elevato valore artistico della scuola del Novelli, la pala d'altare è opera di Antonio Grano, uno dei maggiori pittori del periodo barocco siciliano, raffigurante un episodio di vita ascetica dal titolo Sant'Egidio e la liberalità del re visigoto Wamba, capolavoro della chiesa é il pregevolissimo pulpito barocco in legno dorato, opera del frate Pietro Bencivinni.


Degno di nota è il Museo Civico Antonio Collisani. Ospitato nei locali dell'ex Carcere della città, è costituito da una collezione geologica. Il 26 aprile 2008 è stata inaugurata la sezione archeologica, che accoglie i reperti della preziosa collezione Collisani. Esso contiene una Roccioteca: è un'esposizione di rocce sedimentarie, rappresentative delle Madonie, tutte formate in ambiente marino. Tra le più belle e importanti, per le loro caratteristiche geologiche, citiamo: una roccia con cristalli di calcopirite, la limonite, la selce nera con ricristallizzazioni per stress tettonico, un alabastro calcareo, un nodulo algale e una serie di rocce evaporitiche che si sono formate circa sette milioni di anni fa a seguito della collisione continentale tra Spagna e Africa che ha portato alla chiusura del bacino del Mediterraneo. Collegato alla sala è un piccolo laboratorio dove sperimentare proprietà chimico-fisiche di questo minerale.


Petralia Sottana


Visita la pagina su Artisti di Borgo

Cerca un artista, scopri un borgo

Artisti di Borgo





21 visualizzazioni

Comments


I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 edizione Borgo di La Martella

I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 edizione Borgo di La Martella

I finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 edizione Borgo di La Martella

I finalisti del Premio Letterario il Borgo Italiano 2023 edizione Borgo di La Martella

I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2022 Edizione Borgo di Lanzo Torinese

I vincitori del Premio Letterario il Borgo Italiano 2022 Edizione Borgo di Lanzo Torinese

IN EVIDENZA
bottom of page